Tag Archives: ageia

Ageia, Nvidia e UT3. Il giallo continua

NVidia viene considerata dai giocatori la marca migliore di schede video per un sistema basato su Linux. Questa opinione è maturata nel corso degli anni, dai tempi in cui “guerreggiava” con 3Dfx Interactive (poi acquisita); siccome la concorrenza faceva veramente poco per accontentare gli utenti di Linux (sempre piu’ numerosi) che manifestavano interesse per i giochi, nVidia restava incontrastato leader di un mercato di nicchia che comprendeva gaming, video editing e applicazioni 3D in generale, pur fornendo il minimo supporto e driver appena decenti.

Ageia Physx Card
Ageia Physx Card

Infatti oggi si peccherebbe di presunzione dicendo che l’hardware prodotto da nVidia funziona meravigliosamente bene. Per esempio, la tecnologia SLI non sembra produrre buoni risultati, almeno quando il confronto delle prestazioni viene effettuato fra Linux e Windows (si veda NVIDIA SLI: Linux vs. Windows); non è possibile catturare il video da fonti esterne (con i modelli predisposti VIVO e salvo ricorrere a programmi sviluppati da terze parti); manca la tecnologia PureVideo per la decodifica del segnale H.264 (si veda Wikipedia : PureVideo e PureVideo Support on Linux); la scheda GeForce 8800 è poco efficiente in ambito 2D rispetto ai modelli inferiori (si legga This was may be my last NVIDIA hardware).
Ma ci sono anche aspetti positivi da non trascurare: su Linux può “girare” il software CUDA, si tratta di un compilatore C specifico per le GPU GeForce 8; c’è il supporto a Tesla, una innovativa GPU per il calcolo scientifico. E proprio l’acquisizione di Ageia, inventore di PhysX, da parte di nVidia (procedura completatasi mercoledì scorso) potrebbe aprire nuovi orizzonti nel campo dell’high performance computing (HPC). Da questa vicenda è facile trarre delle conclusioni interessanti per chi usa Linux: il processo che incorporerà PhysX in CUDA sarà forse seguito dallo sviluppo del driver per PhysX, la scheda accellerata per i calcoli di fisica; in mancanza di ciò, si potrà sfruttare la GPU tramite CUDA per eseguire applicazioni basate su PhysX.
Ci sono piu’ di cento videogiochi ritenuti PhysX powered per Windows. Per i Linux gamers va invece piuttosto male: avrebbero solo Unreal Tournament 3, ma chissà quando il porting sarà completato, chissà se impiegherà PhysX per la fisica nel gioco!

Fonti (in lingua inglese):

  1. PhysX For CUDA, Linux Support A Given?
  2. GeForce 8 graphics processors to gain PhysX support

Colpo di nVidia: acquisisce Ageia

Per una questione “legale” con Ageia, Ryan Gordon non ha potuto portare Unreal Tournament 3 a Linux; ebbene questa impasse brobabilmente si sbloccherà, perché giusto ieri nVidia ha annunciato l’acquisizione proprio di Ageia, azienda che progetta harware (PPU) e software (PhysX) specializzato per l’accelerazione dei calcoli di fisica nei videogiochi.
L’obiettivo per entrambe le società è davvero ambizioso e forse i giocatori beneficeranno molto da questa unione, dato che i modelli futuri di GPU GeForce, definite GeForce®-accelerated PhysX, incorporeranno una tecnologia in grado di portare nei giochi effetti ultra realistici; come complemento a CUDA naturalmente, NVidia fornirebbe così una propria soluzione per migliorare il calcolo fisico su PC e Playstation 3 nel mercato dei videogames o in campo scientifico, grazie anche alla programmazione parallela, nella computer vision, il video editing in tempo reale, ecc.

Ageia Physx card
Ageia Physx card