Category Archives: Rain Slick

Standing ovation a Hothead Games

Che autunno ragazzi! Mi accingo a provare la nuova avventura di “On the Rain-Slick: Precipice of Darkness”, costatami appena undici euro e mezzo. In verità la aspettavo per Natale, ma devono aver lavorato davvero con eccezionale entusiasmo i programmatori di Hothead Games, dato che la consegnano già questo mese.

La novità più sensazionale secondo me è questa: a partire dal secondo episodio di Penny-Arcade, il sistema chiamato Nitrogen riporta su GreenHouse il numero di uccisioni e di trionfi ottenuti nei duelli di ogni singola partita. Le statistiche sono in bella mostra in un riquadro della scheda personale memorizzata sul sito, nell’elenco dei primi cinquanta giocatori di tutti i tempi e funzionano anche offline. Basta lanciare il gioco ogni tanto con la connessione a Internet per aggiornare il profilo del giocatore.

Rain slick: la seconda avventura

Al Penny Arcade Expo, la fiera per il giocatore voluta da Jerry Holkins e Mike Krahulik, c’era anche un breve filmato del secondo episodio di Rain-Slick. Oggi sono convinto che molti italiani, tedeschi, francesi e spagnoli stiano aspettando la traduzione dei dialoghi in madrelingua. Secondo me il successo che ha riscontrato il gioco, con le vendite di giugno e luglio, avrebbe dovuto incoraggiare gli autori ad assumere esperti traduttori per internazionalizzare tutta la successiva serie di esilaranti gag dei protagonisti di questa caccia al gigantesco robot di New Arcadia. Ammetto che anch’io ho incontrato qualche problema a capire lo slang in certe situazioni, ma con un buon vocabolario di inglese potevo lo stesso farmi due risate. Ron Gilbert è tra i principali produttori di giochi di avventura per computer. Agli inizi di quest’anno ha assunto l’importante incarico di direttore creativo negli studi di Hothead Games a Vancouver, in Canada. L’apice della carriera l’aveva già raggiunto quando lavorava con LucasArts. Ora Ron sta lavorando su un altro gioco a episodi, intitolato DeathSpank che poi è il nome del personaggio principale apparso anche sul suo blog; sta tentando di far incontrare il suo vecchio capolavoro Monkey Island con il celebre Diablo, ovvero l’avventura e il gioco di ruolo. A me sembra una buona idea, perché questi generi sono trascurati su Linux, soprattutto i giochi di un certo spessore artistico vengono a mancarci.